venerdì, 22 Settembre 2017

Lavoro subordinato non standard - Tra regolazione giuridica e tutela sociale

Scritto da  il 12 Aprile 2008

di Lorenzo Giasanti

Prefazione di Enzo Mingione

I lavoratori atipici sono generalmente pagati meno e molto più esposti ai rischi di perdita del lavoro, variabilità salariale, periodi di disoccupazione. I sistemi di welfare europei mostrano molte difficoltà a proteggere queste tipologie di lavoratori che, di conseguenza, sono più vulnerabili e si trovano spesso in condizioni di precarietà e povertà. Il volume descrive l'impatto in Italia di queste problematiche da un punto di vista giuridico, sottolineando la stretta connessione che sussiste tra la regolazione giuridica nazionale del lavoro e il sistema di welfare esistente. Vengono prese in considerazione le forme più utilizzate di lavoro atipico subordinato: contratti di lavoro a tempo determinato, contratti di lavoro part-time e contratti di lavoro somministrato. Tra i temi affrontati, il sistema di protezione sociale: l'autore evidenzia le diverse e molteplici debolezze del welfare italiano per queste forme di lavoro e analizza alcune proposte per una loro più effettiva tutela.

Collana Saggi, Pagine 412, Prezzo 16,00

Letto 1996 volte Ultima modifica il 18 Dicembre 2013

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.